Il consiglio comunale dei ragazzi di Monastero Bormida al radunodi Occimiano

Sabato 27 maggio il paese di Occimiano (Al) ha ospitato il quarto Raduno Regionale dei Consigli Comunali dei Ragazzi, a cui ha partecipato anche il CCR di Monastero Bormida. Il gruppo dei giovani consiglieri monasteresi era ridotto per la concomitanza di impegni scolastici, ma Giulia Francone, che per l’occasione ha vestito la fascia di sindaco dei ragazzi, e Sabino Sampietro, che ha portato il gonfalone, accompagnati dal Sindaco Ambrogio Spiota e dalla coordinatrice Patrizia Morino hanno saputo ben rappresentare la Valle Bormida a questo importante appuntamento che vede la partecipazione di centinaia di giovane da ogni angolo del Piemonte.

Quest’anno il tema proposto per la riflessione era “Nessuno si perda” con riferimento al diritto allo studio e alla prevenzione dell’abbandono scolastico. Come ogni anno i vari CCR hanno avuto modo di prepararsi all’incontro grazie al materiale inviato ai partecipanti e di confrontarsi durante il Raduno in vari gruppi di lavoro guidati da adulti con il ruolo di facilitatori.

I nostri ragazzi hanno discusso di dispersione scolastica, di inclusione nei confronti di compagni con disagio o handicap, di lotta al bullismo, di accoglienza nei confronti degli studenti stranieri.

I vari gruppi hanno sintetizzato il pensiero dei partecipanti su diversi cartelloni dai quali sarà elaborato un documento finale che verrà pubblicato sul sito regionale.

Molto interessante anche un intervento del Corecom sul problema del cyber bullismo, con segnalazione di una nuova legge che consentirà ai nostri ragazzi di difendersi dai rischi sempre più reali della rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *