Con Valle Belbo Pulita e Memoria Viva, passeggiata naturalistica e letteraria sulla Cassa di espansione

Giovedì 4 maggio le associazioni Valle Belbo Pulita e Memoria Viva hanno organizzato un’escursione naturalistica e letteraria con gli studenti e gli insegnanti dell’Apro Formazione di Canelli  sulla Cassa di espansione di Canelli.

Umberto Gallo Orsi, di Valle Belbo Pulita, ha illustrato le caratteristiche naturalistiche dell’area, una delle poche zone umide della Valle Belbo.

Durante la passeggiata, è stato per la prima volta avvistato un airone rosso, mai segnalato nell’area.

Massimo Branda, di Memoria Viva, ha invece descritto il valore letterario dell’area, situata nel cuore dei luoghi pavesiani per eccellenza: dal Salto alla Gaminella, dal Nido alla Mora, dalla bottega di Nuto a Moncucco, ben visibile sullo sfondo. Silvano Bertaina e Benedetta Appiano, insegnanti dell’Apro, hanno letto brani scelti da La luna e i falò di Cesare Pavese e da Una questione privata di Beppe Fenoglio, proprio laddove Milton, una volta sceso da Moncucco, trova la propria strada per Canelli.

Un grazie speciale a Romano Terzano per il suo intervento. Grazie alla Parrocchia di San Tommaso e a Massimo Branda per il prestito dell’impianto audio.

Domenica 28 maggio, si svolgerà un’altra passeggiata gratuita aperta a tutti, tra la Sternia e le sue chiese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *