Nel 71° anniversario della Liberazione, gli studenti ripercorrono la guerra civile

Venerdì 22 aprile, i ragazzi delle classi terze della scuola media Carlo Gancia di Canelli hanno vissuto una pagina di storia locale, percorrendo luoghi della memoria partigiana tra le vie della loro città. Attraverso i racconti suggestivi di Gian Carlo Scarrone, Liliana Gatti e Giovanni Marello hanno potuto riflettere sul dramma della guerra civile, sulle difficoltà del vivere in quei momenti così tragici anche per la popolazione.

I ragazzi hanno eseguito, con l’accompagnamento musicale dei professori Tibaldi ed Inserra, i tradizionali canti partigiani, Bella ciao e Fischia il vento, e hanno ascoltato il Silenzio in onore dei caduti di tutte le guerre.
La manifestazione si è conclusa con la deposizione di una rosa rossa al Monumento dei Caduti in piazza della Repubblica, accompagnata dalle parole di Calamandrei in omaggio alla Resistenza.

Si tratta di un’ iniziativa compresa nel programma delle celebrazioni canellesi coordinate da Memoria Viva in occasione del 71° anniversario della Liberazione e del 70° anniversario della nascita della Repubblica Italiana e dell’Assemblea Costituente, nonché dell’esercizio del primo suffragio universale femminile.
Prossimi appuntamenti:

domenica 24 aprile, ore 21, film documentario ‘U Megu’, a cura di Nuovo Cinema Canelli, nella chiesetta San Rocco (interverrà il regista Remo Schellino);
lunedì 25 aprile, ore 10, commemorazione ufficiale con la Banda Musicale Città di Canelli (piazza della Repubblica), inaugurazione della Mostra sulla Costituzione e passaggio di testimone tra le donne che votarono per la prima volta nel 1946 e le neo-votanti (piazza Cavour);
lunedì 25 aprile, ore 15, camminata dai Caffi al Falchetto.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *