Premiato il Cisa Asti Sud per il progetto “Una Vacanza per crescere”

Intervenendo al convegno nazionale su “Centralità della persona nei migliori progetti della Pubblica Amministrazione e del volontariato”, svoltosi venerdì 24 febbraio, nella sala multimediale della Regione a Torino, su iniziativa del Centro studi Cultura e Società “Persona e Comunità”, l’assessore regionale al Personale ed Organizzazione, Giovanni Maria Ferraris, ha sottolineato che “creare le migliori condizioni di lavoro influisce sulla qualità dei risultati. La centralità della persona è fondamentale”.

Ferarris ha poi presenziato al conferimento del premio “Persona e Comunità” III edizione – per la sezione “Solidarietà e Servizi socio sanitari per la cura della Persona” ad una serie di amministrazioni pubbliche ed organizzazioni no profit di tutta Italia, che hanno avuto modo di illustrare i loro progetti e le migliori pratiche, per condividere ed acquisire nuovi stimoli per il proprio lavoro.

Sono stati affrontati i temi dei servizi socio-sanitari, dell’apprendimento e della formazione per lo sviluppo della persona e delle sfide per imparare i ‘buoni esempi’.

Il premio è andato anche al Progetto “Una Vacanza per crescere” realizzato dal Consorzio al Cisa Asti Sud, in collaborazione con il G.V.A. (Gruppo Volontari Assistenza di Nizza Monferrato).

“La formazione è un elemento essenziale per valorizzare le persone ed i volontari – ha concluso l’assessore – È nella natura dell’uomo la volontà di apprendere, di crescere ed avere nuovi stimoli. Le nuove tecnologie sono in grado di dare, anche in questo contesto, un aiuto importante. Il volontariato è una componente essenziale per la pubblica amministrazione, che da sola non riesce a far tutto, ma determinate funzioni non possono essere delegate al volontariato”.

Al convegno nazionale faranno seguito vari seminari del Centro Studi Cultura e Società, tra cui tre in Piemonte, sempre dalle ore 15 alle 18: mercoledì 30 marzo ad Asti, nel Polo universitario, area Fabrizio De Andrè; mercoledì 20 aprile a Torino nella sala multimediale regionale di via Avogadro 20; mercoledì 27 aprile a Novara, a Palazzo Vocchieri, in corso Cavallotti 9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *