Chiusura del 34° anno dell’Unitré Nizza-Canelli

Nella splendida sala del Foro Boario di Nizza Monferrato, sabato 6 maggio, si è chiuso il 34° anno accademico dell’Università della Terza Età di Nizza–Canelli. Ha intrattenuto i presenti il “Felice Reggio Trio “che ha suonato famosi brani di Chet Baker, tratti da “ Just Friends” a “My Funny Valentine” ed alcune composizioni originali dello stesso Reggio. Hanno suonato Felice Reggio alla tromba, Massimo Currò alla chitarra e Manuele Dechaud al contrabbasso.

Al termine di ogni brano il pubblico ha tributato agli artisti prolungati applausi. Nella sala erano presenti il sindaco di Nizza, Nosenzo, l’assessore, Quaglia, l’assessore, Lovisolo in rappresentanza dell’Amminstrazione provinciale, il sindaco di Fontanile, Balbo, un rappresentante del Comune di Cerro Tanaro. Sono convenuti alcuni tra i 98 docenti che nel corso dell’anno hanno tenuto lezioni nelle diverse sedi ed ai quali il direttore dei corsi Unitré Romano Terzano ha rivolto un sincero ringraziamento.

Il pubblico, composto da soci Unitré e di amici, era numeroso, la grande sala completamente gremita. La presidente Unitre Maria Teresa Capra ha introdotto ricordando Franco Serra, per tanti anni solerte e preciso segretario dell’Unitré, recentemente scomparso e Gian Carlo Scarrone, un appassionato docente che ha portato la sua voce di solerte custode dell’ambiente in diverse sedi dell’Unitré e che solo pochi giorni fa ci ha lasciato. Ugo Morino, socio fondatore dell’associazione, ha presentato i musicisti.

La giornata si è conclusa con un rinfresco offerto a tutti i partecipanti al concerto. L’anno accademico si è chiuso con un notevole aumento di nuovi soci. Al consiglio direttivo ora rimane il compito di contattare i docenti e stendere il programma per la prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *