Turismo: come vendere il prodotto, le opportunità, le insidie del web

Una cinquantina di albergatori e gestori di strutture ricettive, ma anche di addetti all’accoglienza turistica, alla promozione e anche delle scuole hanno partecipato, lunedì 13 febbraio, a Nizza Monferrato,  al corso di formazione “I canali di vendita e di distribuzione del prodotto turistico”.

Sotto gli accoglienti archi del Foro Boario, dopo i saluti del vicesindaco Pier Paolo Verri, del collega canellese Paolo Gandolfo e del calamandranese Mauro Vaccaneo, al tavolo dei relatori si sono succeduti Filippo Filippeschi, membro del CTN e tour operator fondatore delle compagnie danesi “In-Italia” e “Signaturs”, Antonio Bortolotti consulente e organizzatore del Vacation Rental World Summit, e gli albergatori Dario Ghiglione, presidente dell’Assoalbergatori di Imperia, e Antonella Pezzella.

Stimolanti i temi trattati dal come “vendere” il prodotto a turisti italiani e stranieri, le modalità di comunicazione e di visibilità delle proprie strutture ricettive, la gestione delle prenotazioni e le opportunità, ma anche le insidie, dei nuovi canali digitali e del web.

L’’iniziativa è del The Charming Travel Network, il consorzio di tour operator europei che a novembre aveva tenuto il proprio meeting in zona, dei Comuni di Nizza, Canelli, Calamandrana e Acqui con il sostegno della Fondazione Cassa Risparmio di Asti e del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *