Ad Asti, contributo alle telecamere private da 400 a 500 euro

Per l’installazione di telecamere di videosorveglianza privata, il Comune di Asti mette a disposizione di condomini e titolari di negozi o botteghe artigiane un bonus di 500 euro.

“Il vantaggio di tanti nuovi occhi elettronici – spiega il sindaco Fabrizio Brignolo non è solo dei privati che sorvegliano le loro proprietà, ma di tutti i cittadini. Infatti, in base al bando, tutti gli impianti finanziati devono avere almeno una telecamera che punta sulla pubblica via e le immagini registrate saranno a disposizione delle forze dell’ordine per qualunque tipo di indagine”.

Gli impianti sono garantiti e installati da professionisti autorizzati di Confcommercio e Cna. Fino ad oggi sono già stati erogati sessanta contributi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *