“SOS Famiglia” incontro per parlare anche di nuove opportunità

Se il posto fisso rimane un miraggio, rassegnarsi e non cercare più un lavoro non è la soluzione. Piuttosto occorre essere consapevoli delle proprie potenzialità e risorse, mettere a frutto i propri talenti, partire dalle proprie passioni per offrire a chi ne ha bisogno il proprio lavoro.

Se ne parlerà mercoledì 25 marzo, alle ore 15,30, nell’ex Sala Consiliare del Comune di Asti, in Piazza San Secondo 1, nell’incontro intitolato “SOS Famiglia – per un’ora, per un giorno, per un mese…” organizzato dalla “Federcasalinghe Obiettivo Famiglia” in collaborazione con il Comune di Asti. 

I bisogni della famiglia, il lavoro accessorio, le nuove opportunità che il mondo di oggi offre a giovani e donne, le nuove leggi sull’occupazione e sulla tutela di maternità e paternità, turismo e famiglie imprenditrici per una “Città Smart” nei servizi sono i temi che la “Federcasalinghe Obiettivo Famiglia” e il Comune di Asti intendono affrontare assieme a tutta la cittadinanza.

Al tavolo dei relatori si avvicenderanno il sindaco di Asti Fabrizio Brignolo; la Presidente Provinciale Federcasalinghe Nicole Piccione; il Direttore Ufficio Centrale INPS (lavoro accessorio) Donatella Traversa; il Dirigente Manager INPS Piemonte – Sostegno al reddito e welfare Carla Ricca; la Presidente Nazionale della Federcasalinghe Federica Rossi Gasparrini. Interverrà anche la Dott.ssa Marina Balbo, psicologa e psicoterapeuta del Centro Victor Meyer di Asti, che parlerà di sostegno e motivazione a nuove prospettive di lavoro in una società che cambia. Concluderà l’incontro Marta Parodi, Assessore al lavoro del Comune di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *