Risolto il caso della giovane canellese ‘scomparsa’

Può dirsi ormai chiuso il caso sollevato dalla nota trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?”, la scorsa settimana, sulla scomparsa della canellese Valentina Costa, 24 anni, dalla città di Canelli, dove la madre e la sorella Alessia vivono in regione Rocchea, secondo il racconto di Alessia fatto in diretta tv.

Da parte dei familiari di Valentina non era stata comunque presentata alcuna denuncia ai carabinieri. La ragazza avrebbe chiesto infatti telefonicamente e via sms alla famiglia di non essere più cercata né ‘disturbata’.

Finalmente, secondo fonti ufficiali, sabato pomeriggio, Valentina, forse sollecitata dalle molteplici ipotesi riportate dai media, avrebbe chiamato telefonicamente la madre per comunicarle che sta bene e che si trova a Savona, dove ha trovato anche un lavoro in un ristorante. Avrebbe confermato anche la sua volontà di restarsene lì.

Valentina infatti, tempo addietro, era partita da Canelli dicendo di voler fare una vacanza a Savona, ma da quel momento avrebbe troncato i rapporti con la famiglia d’origine e non aveva fatto sapere più nulla di sé. Allarmati dal suo silenzio che andava protraendosi e da qualche breve messaggio telefonico, i familiari si erano decisi a fare un appello in tv.

Il disagio della giovane risulterebbe dal fatto che la ragazza sarebbe vissuta per due anni in un camper e poi in una tenda nei pressi della stazione ferroviaria di Canelli, insieme ad un giovane marocchino. Ma nessuno se ne sarebbe preoccupato più di tanto, neppure, a quanto pare, la famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *