II° Memorial Beppe Guastello detto Pani, sulle colline del Nizza

PaniIl Gruppo podistico Cartotecnica Piemontese con la collaborazione degli “Amici di Pani”, il patrocinio del Comune di Nizza Monferrato e la proloco, organizza per domenica 17 maggio 2015 a Nizza Monferrato la corsa podistica II° Memorial Beppe Guastello sulle colline del Nizza

L’evento è fortemente voluto da Piercarlo Guastello per ricordare il fratello Beppe detto “Pani” insieme agli amici di Nizza Monferrato che hanno condiviso con lui la passione per la corsa.
Il percorso si snoda sui luoghi dove Pani amava correre con gli amici: dalla strada del Bricco, alla Tessitora, alla Sernella, per salire alla Cremosina e all’Annunziata raggiungere l’Oratorio, procedere per viale Umberto I, e percorrere la suggestiva via Maestra con partenza e arrivo dalla piazza del Municipio.
E’ una gara podistica competitiva di 12km che rientra nel campionato Uisp 2015 interprovinciale (Alessandria-Asti-Vercelli).

Il programma prevede le iscrizioni dalle ore 8,30 e la partenza da Piazza Garibaldi alle ore 9,30, quest’anno è prevista la possibilità di partecipare alla “non-competitiva” senza rientrare nella classifica finale.
Il ristoro a fine gara sarà realizzato in collaborazione con la Pro Loco. Fattiva la collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di Nizza Monferrato.

Le iscrizioni si possono effettuare sul sito www.gpcartotecnica.it fino alle h.20.00 del 16 maggio 2014.
Sono previste 6 categorie maschili e 3 femminili, verranno premiati il I assoluto uomo e la I assoluta donna, dal I al III di ogni categoria, inoltre premi alle tre società più numerose e premi a sorteggio.

Quest’anno l’organizzazione ha previsto la partecipazione di Marco Olmo come ospite d’onore.
Marco Olmo ha affrontato competizioni estreme nel deserto africano, quali la Marathon des Sables, 230 km in assoluta autosufficienza alimentare e condizioni climatiche proibitive nel deserto marocchino, la Desert Cup (168 km nel deserto giordano), laDesert Marathon in Libia e la Maratona dei 10 Comandamenti (156 km sul Monte Sinai), raccogliendo un successo dopo l’altro. Il suo “vagare” in giro per il mondo l’ha portato a gareggiare in Martinica nel Tible Raid, dove si è piazzato quinto, e a partecipare anche alla Badwater Ultramarathon nel deserto dellaCalifornia: 135 miglia non-stop tra la Valle della Morte e le porte del Monte Whitney (da -86m, punto più basso degli Stati Uniti, ad oltre 2500 m) che si corrono con temperature che superano i 126 gradi F° (circa 52 °C).

A 58 anni è diventato Campione del Mondo vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc[1], la gara di resistenza più importante e dura al mondo: 167 km attraverso Francia, Italia e Svizzera oltre 21 ore di corsa ininterrotta attorno al massiccio più alto d’Europa. Ha vestito la maglia azzurra in due occasioni: nel 2002 per partecipare alla 24 ore di corsa a Gravigny in Francia classificandosi 23º (199 km 931m), e nel 2009 in occasione del Campionato del Mondo IAU individuale di UltraTrail a Serre Chevalier sulle alpi francesi; ottenendo un 14º posto in classifica generale e arrivando 1º nella categoria veterani, nonostante il tracciato di gara non gli fosse del tutto congeniale (68 km 3500m +) a detta dello stesso Olmo.

Oltre alle premiazioni ci sarà un’estrazione di premi a sorteggio tra tutti i partecipanti sostenuta dai commercianti di Nizza Monferrato. Info: www.sullecollinedelnizza.org/index.html – www.gpcartotecnica.it – Davide Pedrini 338 7291488  – Ugo Morino 347 5022229

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *