Presentato l’11° numero della rivista Astigiani

Il giornalista Sergio Miravalle e lo storico Gianluigi BeraPreceduta dalle visite alla mostra “Alle origini del gusto” e alla Domus romana di via Varrone, si è svolta sabato pomeriggio 21 marzo, alla scuola alberghiera di Asti, la presentazione dell’undicesimo numero di Astigiani, la rivista di storia e storie dell’Astigiano (in edicola e libreria al prezzo di 7 Euro).

Proprio alla Asti in epoca romana sono dedicati interessanti spazi sulla rivista che ritrae in copertina il mosaico pavimentale rinvenuto nella Domus di Asti.

Come Asti si preparava alla Prima guerra mondiale, la storia della Biblioteca Astense e dei giardini pubblici, Buffalo Bill ad Asti e il meteorite caduta a Montemagno nel 1935, gli altri articoli della rivista, illustrati durante la presentazione dal direttore Sergio Miravalle.

Insieme a lui, sono intervenuti alcuni autori ed ospiti che hanno portato le loro testimonianze. Curiosa quella di fratel Angelo Raimondo che ha ricordato la caduta del meteorite avvenuta il 17 febbraio 1935 a Montemagno.

Per la rubrica “Confesso che ho vissuto” sono pubblicati sulla rivista i ricordi di Sergio Gonella, arbitro di calcio che ha diretto la finale del Mondiali del 1978. Testimonianze, scritte in prima persona, invece dell’artista astigiano Silvio Ciuccetti e dell’industriale dolciario Michele Ferrero, entrambi recentemente scomparsi. Ferrero, in particolare, ha ricordato le sue prime attività con i viaggi ad Asti per vendere la crema Gianduja.

Intermezzo musicale poi con la Mandolinistra Paniati, sodalizio astigiani attivo da 90 anni, che ha intrattenuto il numeroso pubblico.

Al termine della presentazione gli allievi della scuola alberghiera hanno servito un “archeoaperitivo” e “archeostuzzichini” realizzati secondo le ricette dell’epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *