>> Raccolta firme per il no al taglio dei trasporti su gomma

Enrico Cavallero, consigliere comunale di Costigliole, interviene sui tagli relativi al trasporto su gomma. “A rischio sono decine di linee che come preannunciato saranno tolte nei mesi estivi prima di essere soppresse definitivamente con l’inizio del nuovo anno scolastico. Per sensibilizzare l’attenzione su questi argomenti nei mesi scorsi, aiutato da molti pendolari, ho intrapreso una raccolta firme, ad oggi oltre 600 utenti si sono mobilitati nel manifestare il proprio malcontento e le giustificate preoccupazioni.

Le valutazioni spettano alla Provincia che, così come già fatto in passato, non deve limitarsi a calcoli approssimativi e prettamente economici valutando la piccola o grande produttività delle stesse, ma deve inoltrarsi in un’analisi più approfondita su ogni corsa evitando sprechi e doppioni, salvaguardando il più possibile un servizio pubblico sussidiario ed essenziale per i cittadini.

Ad aggravare una situazione già deficitaria per la nostra Provincia la scelta della Regione di sopprimere definitivamente  alcune linee ferroviarie, i cosiddetti rami secchi ritenuti troppo costosi, ma che, a parere di molti, risultano di fondamentale importanza per il nostro territorio. Situazioni che mettono a rischio l’isolamento di tanti piccoli paesi che non dispongono di soluzioni di trasporto alternative aumentando il  disagio per i cittadini pendolari che sempre più rappresentano le fasce più sensibili e più deboli della popolazione che poi maggiormente usufruiscono del servizio pubblico.

Da alcune stime, questi passeggeri sono anche aumentati perché il rincaro esponenziale dei carburanti li ha costretti a rinunciare all’auto. Sono valutazioni e argomenti importanti in quanto è impensabile rinunciare al trasporto pubblico e agli autobus che devono circolare tutto l’anno garantendo i collegamenti anche nei periodi estivi e  nel mese di agosto. Nei giorni scorsi ho presentato la situazione all’assessore provinciale ai trasporti Antonio Baudo che ringrazio per l’attenzione e la disponibilità dimostrata. Già nei prossimi giorni è stato programmato un incontro con un comitato di rappresentanti dei firmatari. Una scelta opportuna per assumere la consapevolezza del problema con le sue criticità al fine di un impegno nel trovare soluzioni.”

 

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *