A Firenze il Moscato d’Asti docg biologico trasformato in freschissimo sorbetto

MOSCATO 30.06Lo si può trovare a Firenze, in piazza del Duomo 45/R, proprio all’ombra del cupolone del Brunelleschi, nella gelateria “Edoardo: il gelato biologico” dove il Moscato si trasforma in un freschissimo sorbetto. I titolari, Andrea e Tiziana Montrucchio, sono piemontesi e, circa un anno fa, si sono lanciati nell’avventura di aprire la prima gelateria biologica certificata della Toscana. 

Nella piccola bottega (che deve il suo nome al figlio di dieci anni dei proprietari), ogni giorno al piano superiore vengono preparati gelati e sorbetti genuini, gustosissimi, fatti con ingredienti freschi e molto spesso a Km 0. Il Moscato d’Asti biologico però rappresenta una piacevole eccezione.
Prodotto dall’Azienda Agricola Mario Torelli (Bubbio), vede autorizzato il proprio utilizzo (unico al mondo!) da parte del Consorzio per la tutela dell’Asti D.O.C.G.
Vuole essere un tributo alla terra dei proprietari della gelateria fiorentina; scelto tra i numerosi ottimi vini italiani, va ad affiancarsi al Chianti Colli Fiorentini D.O.C.G. che già un anno fa qui era diventato un sorbetto, raccogliendo apprezzamenti non solo da parte dei fiorentini, ma anche dei numerosissimi turisti che ogni giorno affollano Piazza del Duomo.
Il sorbetto al Moscato d’Asti biologico ha varcato la scena da poco, ma con il suo sapore fresco e fruttato sta già avendo molto successo. Buonissimo anche da solo, si accompagna perfettamente ai sorbetti alla frutta e, ovviamente, al suo compagno toscano.
Insomma, si tratta di una chicca piemontese che, durante una visita alla meravigliosa Firenze, vale assolutamente la pena provare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *