Isca e Sterpone: “Umorismo è rovesciare la realtà”

Emilio Isca e Carlo Sterpone, due delle più importanti firme dell’umoristica italiana, hanno fatto da testimonial alla manifestazione Fiera Regionale del Tartufo di Canelli. Con trifule e tabui sono stati le star della Fiera regionale del Tartufo. Entrambi torinesi, hanno vivacizzato, con la leggerezza e la signorilità, la mattinata.

Nel cortile dell’Enoteca Regionale di Canelli, il Comune ha preparato una mostra con una carrellata di opere tratte dai loro libri: cavalli di battaglia dedicati al tartufo ma, anche, alle immagini più belle della loro carriera.

«L’umorismo è rovesciare la realtà: si può trarre un’immagine leggera anche da un funerale» ha rilasciato Isca, intervistato da Pierluigi Berta. Carlo Sterpone ha spiegato la sua particolare attività «legata, soprattutto, al mondo dello sport e dei personaggi cosiddetti “vip” che interpreto in modo divertente».

Nella foto, Isca (sinistra) e Sterpone con una trifula guardata a vista da Piercarlo Merlino, presidente del Consiglio Comunale e militare dell’Assedio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *