Cerimonia di premiazione “Gigante delle Langhe”

Il Premio nazionale di letteratura per ragazzi nato nel 2001 a Cortemilia, che in questi anni ha conosciuto un successo e una diffusione sempre crescenti, sta per dar vita alla sua diciottesima edizione decisamente straordinaria.

Giovedì 28 maggio, dalle 10, la premiazione sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube del Gigante delle Langhe e sui social del Premio. L’emergenza sanitaria dettata dal diffondersi del coronavirus non ha fermato la manifestazione, anzi ha stimolato la Segreteria organizzativa, composta da Donatella Murtas, cofondatrice del Premio insieme a Valeria Pelle, e Roberta Cenci ad aprire nuove strade per far vivere la diciottesima edizione del Premio, strumento di promozione del territorio dell’Alta Langa.

Donatella Murtas
, coordinatrice del Premio, spiega: «Il 19 marzo, nella data in cui avrebbe dovuto tenersi la cerimonia, abbiamo mandato online una serie di slide, che raccontavano ciò che sarebbe dovuto succedere. È stato un modo per mantenere il contatto con gli autori, le Case editrici e, soprattutto, con i 3.034 studenti dagli 8 ai 14 anni che hanno composto la giuria dei ragazzi. Sono loro il grande patrimonio del Premio, perché con la loro partecipazione costituiscono la più grande, impegnata e attiva giuria di ragazzi di un Premio letterario, in Italia e molto probabilmente d’Europa. Giovedì 28 maggio sveleremo le loro preferenze e quindi quali, tra i libri selezionati dalla giuria tecnica, vincerà nella sezione 8-10 anni e quale nella sezione 11-14 anni».

Le novità dell’edizione 2020. Grazie all’affiancamento di Hangar Piemonte al Premio, la cerimonia del Gigante delle Langhe si svilupperà on line avvalendosi del contributo del regista Enrico Turinetto.
Francesco Langella, direttore della Biblioteca internazionale per ragazzi De Amicis di Genova e presidente della Giuria tecnica fin dalla prima edizione del Premio, presenterà questa edizione e introdurrà i saluti dei finalisti e quello del sindaco di Cortemilia e presidente dell’Unione Montana Alta Langa, Roberto Bodrito, che evidenzierà come: «Questo territorio abbia tutte le caratteristiche per essere una meta turistica d’eccellenza, sempre e ancor più in questo periodo, grazie a un’offerta paesaggistica, ambientale e culturale di altissima qualità».

Donatella Murtas e Roberta Cenci sveleranno i nomi dei vincitori della sezione Narrativa che, proprio quest’anno, è stata dedicata a Eugenio Pintore, dirigente del settore biblioteche della Regione Piemonte, impegnatissimo bibliotecario, che ha sempre creduto nelle iniziative culturali dedicate ai ragazzi. Durante la cerimonia online sarà presente anche Vittoria Facchini, che, con Fu Stella (Lapis edizioni), si è aggiudicata la sezione Illustrazione, dedicata a Emanuele Luzzati, primo presidente della speciale giuria tecnica chiamata a valutare le illustrazioni, oggi coordinata da Cinzia Ghigliano.
Un momento di grande emozione sarà la rivelazione del racconto vincitore della sezione Ragazzi, cui hanno concorso gli alunni delle scuole primarie dell’Alta Langa e della Langa Astigiana. Anche quest’anno è stato l’artista Marco Martis a realizzare le tavole che hanno illustrato il racconto vincitore, trasformandolo nell’ultimo volume della collana Le nuove favole.

Donatella Murtas conclude: «Il Gigante delle Langhe avrebbe dovuto essere ospite del Salone internazionale del libro di Torino e al Salone del libro dei ragazzi di Bra. Purtroppo non è stato possibile realizzare questi eventi in presenza e allora, per questa speciale edizione online, abbiamo pensato a una sorpresa, volendo regalare ai ragazzi qualcosa che, dal vivo, non avremmo potuto offrire loro. Non rivelerò altro, se non che questo dono inedito è frutto della creatività di Vittoria Facchini, che speriamo di avere ospite a Cortemilia quando finalmente potremo inaugurare la mostra che ha preparato per il nostro Premio». La cerimonia di premiazione online del 28 maggio è inserita tra le iniziative del progetto Il maggio dei libri, promossa dal Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il ministero dei Beni culturali e turismo.

I finalisti della 18 ͣedizione del Premio.
Per la sezione 8-10 anni: Giuseppe Festa con Incontri ravvicinati del terzo topo (Salani editore) e Antonio Morgese con Nuno di niente (Edizioni Piemme).
Per la sezione 11-14 anni: Christian Antonini con I ribelli di giugno (Giunti editore) e Antonio Ferrara con Vivavoce (Einaudi ragazzi).

Vincitrice assoluta del Premio Emanuele Luzzati per l’illustrazione.
Vittoria Facchini con Fu Stella, testi Matteo Corradini, (Lapis Edizioni).

I numeri della 18 ͣedizione del Premio:oltre 100 i volumi in concorso, proposti dalle Case editrici italiane specializzate in letteratura per ragazzi, 3.034 studenti parte della Giuria dei ragazzi, 61 realtà scolastiche coinvolte in tutta Italia, 10 biblioteche e biblioteche scolastiche specializzate in letteratura per ragazzi.

Il Premio nazionale di letteratura per ragazzi Il Gigante delle Langhe è promosso dal Comune di Cortemilia con il contributo di: Regione Piemonte, Fondazione CRC, Fondazione Ferrero, Biblioteca Giovanni Ferrero di Alba (Centro rete del sistema bibliotecario delle Langhe) e con la collaborazione di diverse realtà del territorio dell’Alta Langa.

www.gigantedellelanghe.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *