Sfonda la porta dell’ex fidanzata e la ferisce con un cacciavite

E’ stato arrestato dai carabinieri di Villanova d’Asti, San Damiano d’Asti e Montechiaro d’Asti, un ventottenne, A.E., residente nel capoluogo  che, dopo aver inviato, senza averne risposta, numerosi sms ad una coetanea, residente in una frazione del Comune di San Damiano d’Asti, con la quale aveva intrattenuto una relazione sentimentale recentemente conclusasi, si è presentato all’abitazione della ragazza e con una inaudita violenza ha sfondato a calci la porta di ingresso.

Una volta entrato, si è scagliato su di lei e dopo averla malmenata, l’ha colpita più volte al collo e ad una spalla con un cacciavite, procurandole ferite giudicate guaribili in 10 giorni dai sanitari dell’Ospedale Civile di Asti. Il padre della ragazza, nel tentativo di difendere la figlia, è stato anch’egli ferito con il cacciavite, riportando ferite alla parte superiore del corpo, giudicate guaribili in 5 giorni. Immediatamente intervenuti sul posto a seguito di richiesta al 112 fatta dalla madre della ragazza, i carabinieri  hanno bloccato con non poche difficoltà il ragazzo, che è stato arrestato per atti persecutori, violazione di domicilio e lesioni personali ed ora si trova nella casa Circondariale di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *