Da lunedì si torna a scuola, con qualche novità

STANGA PALMINADa lunedì si torna a scuola. Il dirigente dell’Istituto Comprensivo di Canelli (materna, elementare e media) Palmina Stanga, così presenta il nuovo anno scolastico: «Nel rispetto dei tempi di accoglienza e per favorire un graduale adattamento agli alunni, durante le prime due settimane la scuola funzionerà con orario antimeridiano.

Tale orario sarà da subito affiancato dal servizio educativo di prescuola e doposcuola, per le famiglie che ne faranno richiesta.
Grazie alla collaborazione tra Scuola ed Ente locale, saranno attivi i trasporti sia nel Comune di Canelli sia in quello di San Marzano Oliveto.

L’anno che si apre è all’insegna della “buona scuola”: nuove e diverse competenze sono richieste ad insegnanti ed alunni; riflessione sul proprio operato e organizzazione sempre più efficiente sono le modalità di realizzazione.
Per questi motivi gli insegnanti dell’IC, sotto la guida del Dirigente Scolastico, dopo un’attenta riflessione derivata dal Rapporto di Autovalutazione dell’Istituto inviato al Miur hanno avviato un piano d’azione triennale per il miglioramento della scuola, valorizzando ciò che l’ha contraddistinta in questi anni.

Tale piano prevede azioni di formazione degli insegnanti, che troveranno la loro esplicitazione nella didattica e azioni organizzative.
Il Piano dell’Offerta Formativa sarà dunque rivisto, affiancando modalità organizzative nuove e nuovi progetti a quelle esperienze positive e fruttuose che lo contraddistinguono, quali la collaborazione con le altre scuole e gli Enti del Territorio, realizzando progetti in rete, il potenziamento delle lingue inglese e francese attraverso i corsi aggiuntivi, le certificazioni, inserimento dell’insegnante madrelingua e della metodologia CLIL; la particolare attenzione all’inclusione, ai Bisogni Educativi Speciali, con la presenza di personale specifico, sia per lo Screenning DSA che per lo sportello psicologico.

Non ultimo l’aspetto creativo che ogni anno si concretizza in Crearleggendo, manifestazione pubblica di arti espressive quest’anno l’attenzione sarà portata sul valore della lettura e letteratura, cuore della manifestazione stessa.
Il rapporto tra famiglie e scuola si espliciterà in maniera diversa, sia informa cartacea che digitale.

La scuola propone ai genitori della primaria, per il secondo anno consecutivo, un diario scolastico personalizzato, progettato con esperti, pensato come strumento facilitatore per tutti i bambini, in un’ottica di inclusione. La realizzazione del diario è stata possibile grazie alla collaborazione fra la scuola, in modo particolare insegnanti e genitori del Consiglio d’Istituto, e la Cooperativa sociale Impressioni Grafiche di Acqui Terme.

Per la parte economica è stato fondamentale il contributo di numerose aziende che, nonostante il periodo di crisi, hanno sostenuto in modo concreto la scuola, e il contributo volontario dei genitori.

Il registro digitale, invece, dopo la sperimentazione dello scorso anno in alcune classi, diventa strumento per tutti gli insegnanti e tutti i plessi. Questo è stato possibile grazie alla copertura wifi realizzata in seguito alla vincita da parte della scuola di un bando a progetto per la implementazione della “Scuola Digitale”.
Per  la scuola secondaria di primo grado è previsto l’accesso anche ai genitori.
Il Sito istituzionale della Scuola www.istitutocomprensivodicanelli.gov.it sarà potenziato e reso sempre più utile agli utenti.

In partenza insieme, scuola, enti, associazioni, famiglie e alunni ci poniamo in cammino per tracciare nuove strade, anche attraverso sentieri inesplorati.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *