Giorgio Musso segretario generale di Canelli va ad Omegna

Si era insediato il 1 ottobre del 2009 al primo piano di Palazzo Anfossi. Dopo sette anni Giorgio Musso, segretario generale del Comune di Canelli, lascia la Capitale dello Spumante e del Moscato. Destinazione, Omegna, città del novarese.

Mercoledì 29 dicembre il commiato ufficiale. Con il sindaco Marco Gabusi c’era la giunta, un gruppo di consiglieri e i dipendenti dell’ente. Il primo cittadino ha donato all’ex segretario, e direttore generale, una targa ricordo e un’opera artistica che ricorda le colline che circondano la città.
<Un’esperienza certamente importante, che mi ha insegnato molto e mi porterò dentro> ha detto Musso. Tra gli eventi più importanti del settennato canellese ha ricordato <l’inserimento del territorio cittadino nei siti Patrimonio dell’Umanità-Unesco>. Il nome del sostituto è ancora top secret. Marco Gabusi conferma che . Si vocifera che l’ufficio che si affaccia sulla collina di Villanuova sarà occupato da una donna, la prima per l’ente di via Roma.

Giorgio Musso, 57 anni, laurea in Scienze politiche, al suo attivo ha una lunga esperienza amministrativa tra astigiano e torinese. Dopo il Consorzio di segreteria di Tonengo e Moransengo, Monale e Cortandone, nel 1988 approda a Pino Torinese e Moriondo. Nel 2000 è a Piovà Massaia, Cocconato, Settime, Villanova d’Asti, Albugnano e Cerreto d’Asti. Passa, 2001, all’Unione dei Comuni “Colline Alfieri” dove ricopre la carica di direttore generale. Segretario del Consorzio Smaltimento Rifiuti Astigiano, direttore del Consorzio Acquedotto Celle Enomondo, San Martino Alfieri e Antignano e responsabile amministrativo dei cda dell’ospedale-ricovero “Arnaldi” di Montechiaro e dell’asilo infantile di Buttigliera d’Asti.

La politica lo conquista. Dal 1980 al 1993 è stato assessore a Castelnuovo don Bosco, dove ne diviene sindaco dal 1994 al 2004. Personaggio di spicco dell’Udc, nel 2004 diventa vicepresidente della Provincia di Asti con deleghe a bilancio, programmazione economica e ambiente che gli affida il presidente Roberto Marmo. Dal 2009 è tornato a guidare il Comune di Castelnuovo don Bosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *