Al Mercato di Asti un lavoratore su quattro in nero

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria, nel quadro dell’attività istituzionale mirata all’emersione dell’economia sommersa, a seguito di un’accurata attività informativa, hanno predisposto un intervento al mercato di Asti, che viene tenuto settimanalmente nella giornata di sabato in Piazza del Palio.
I controlli, effettuati dai Finanzieri alle prime luci dell’alba di sabato 14 novembre, hanno permesso di individuare un lavoratore su quattro irregolare impegnato nell’allestimento delle bancarelle per conto di soggetti che operano nel commercio ambulante, prevalentemente di prodotti ortofrutticoli.

L’attività eseguita ha evidenziato l’utilizzo diffuso di manodopera irregolare nel contesto controllato in considerazione del fatto che il 2% dei lavoratori intervistati è risultato essere completamente a nero e quindi privo di ogni tutela assicurativa e contributiva.

Sono ancora in corso ulteriori approfondimenti in merito alla posizione di alcuni lavoratori i quali hanno affermato di essere coadiutori familiari ovvero lavoratori intermittenti.

L’azione di contrasto delle Fiamme Gialle al fenomeno dell’impiego di manodopera sommersa, oltre alla tutela dei lavoratori, assume un ruolo estremamente rilevante nella determinazione della base imponibile dovuta ai fini delle imposte e dei contributi previdenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *