“Conosci Nizza”, la terza serata sarà dedicata ai musei di Nizza Monferrato.

Mercoledì 15 marzo, dalle ore 20.45, al Foro Boario di Nizza Monferrato, si è svolta la seconda serata di “Conosci Nizza”. Si è parlato della “Carne di razza bovina piemontese IGP – I tagli, i pregi e i segreti per cucinare un buon piatto”.

I relatori sono stati il medico veterinario dell’ ASL AT di Asti, distretto di Nizza Monferrato, Fausto Solito, e la docente di cucina, giornalista e studiosa delle tradizioni gastronomiche Giovanna Ruo Berchera.

Ha preso la parola l’assessore al Turismo e alle Manifestazioni del Comune di Nizza Monferrato Marco Lovisolo il quale ha presentato l’iniziativa e gli ospiti. Dopo di lui ha parlato il dott. Giorgio Marega, direttore del Coalvi, Consorzio di Tutela della Razza Piemontese, il quale ha illustrato ai presenti i pregi di questa razza autoctona e l’importanza di preservare e valorizzare un prodotto di siffatta qualità.

Il dott. Solito ha parlato dei “mitici” mercati del bestiame e delle fiere nicesi del Bue Grasso e del Manzo dal XVIII alla prima metà del secolo scorso e ha spiegato al pubblico, in un suggestivo excursus storico in cui ha illustrato i personaggi del tempo: ovvero i commercianti, i “parau” e gli allevatori, come si sia, grazie alla costante presenza di queste persone in città, sviluppata a Nizza la tradizione di vendere e servire in tavola carni bovine di assoluta qualità.

Giovanna Ruo Berchera ha illustrato i vari tagli e come cucinare le carni di razza piemontese al meglio, in modo sia tradizionale ma anche “rivisitato”, attingendo, a seconda dei piatti, o dalla cucina piemontese delle origini o da contaminazioni gastronomiche esotiche e accattivanti.

La serata è stata allietata: dalla proiezione di slides e di foto a tema che hanno accompagnato l’esposizione dei relatori e da figuranti in costumi d’epoca: Riccardo Zanin, Filippo Mastrazzo, Alessandro Cattaneo, Veronica Morino, Matilda Pesce, Elisa Piana, Arianna Menconi, Camilla Simonelli e Desirèe Marletta che hanno creato un’ambientazione da mercato, portandoci indietro nel tempo di qualche decennio.

La terza serata, in programma lunedì 27 marzo 2017, sarà improntata sui musei cittadini. Si parlerà de La Galleria ART ‘900 e La Quadreria dell’Oratorio della S.S. Trinità. Le illustreranno per l’Associazione Davide Lajolo: Laurana Lajolo e, per l’Accademia di Cultura Nicese L’Erca, Giancarlo Porro.

La quarta, e ultima, lezione, incentrata sul territorio è in programma mercoledì 5 aprile 2017 quando, per l’Accademia di Cultura Nicese L’Erca, Mariano Gallo illustrerà ai presenti “Il suolo e il sottosuolo del Nicese”.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Si svolgerà sempre in orario serale (dalle ore 20.45 alle 22.45), al Foro Boario (piazza Garibaldi) di Nizza Monferrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *