Con Fai di Asti aperte le porte al barocco piemontese

chiesa-della-santissima-trinita-e-santevasioDomenica 16 ottobre avrà luogo in tutta Italia la Fai Marathon, la giornata d’autunno in cui le delegazioni giovani del Fondo Ambiente Italiano organizzano visite guidate in numerosi edifici storici del nostro Paese.

La delegazione Fai di Asti, ricostituitasi nel 2015, apre eccezionalmente le porte della Chiesa della Santissima Trinità e Sant’Evasio, vero gioiello di architettura barocca piemontese sito in via Cavour e normalmente chiusa al pubblico.

Le visite avranno luogo domenica 16 ottobre dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.
Il Fai offre l’occasione di ammirare i locali della Chiesa della Santissima Trinità e Sant’Evasio ristrutturati dopo gli ingenti danni subiti a causa dell’alluvione del ’94.

Riedificata nel 1755 ad opera della Confraternita della Santissima Trinità e Sant’Evasio, la Chiesa ospita le pitture del Milocco, l’architettura dei Fratelli Giovannini da Varese, lo splendido altare maggiore dei Pelegatta, la tribuna e il grande organo del Bonzanigo.

La delegazione Fai di Asti ringrazia sentitamente la Confraternita della Santissima Trinità e Sant’Evasio, nonché il Presidente Mario Longo, per la massima disponibilità data per l’apertura della Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *