“I soli stanno soli e fanno luce” di Eliana Gai per dare voce agli anziani

Il libro dal titolo “ I soli stanno soli e fanno luce”  curato da Eliana Gai, presidente della Fondazione Elvio Pescarmona, ed il DVD “L’incontro sospeso: emozioni e pensieri” a cura della Fondazione Elvio Pescarmona di San Damiano d’Asti vogliono dare visibilità ed importanza con narrazioni ed immagini agli anziani che in questo anno 2020, vessato dalla pandemia in corso, sono spesso apostrofati come:“esclusi, sconfitti, ingombro”. Che ineleganza! La classe non è acqua. Domina un cinismo ignorante accompagnato da superficialità e sottovalutazione del virus.

Gli anziani, custodi della nostra memoria ed artefici del benessere in cui siamo vissuti e continuiamo a vivere oggi, non sono “un ramo secco della società”.

E’ opinione diffusa che costano allo Stato, alle famiglie, sono di disturbo, pretendono attenzioni, affetto e non abbiano diritto alle cure adeguate .

Questo è una grave discriminazione. Sono persone che soffrono la pandemia non tanto per le pluripatologie correlate all’età ma per l’isolamento cui sono costretti.

I più fortunati vivono in famiglia; gli altri che vivono nelle RSA devono accettare una assenza affettiva mitigata solo da qualche videochiamata o telefonata.

La Fondazione Elvio Pescarmona con il libro ed il DVD desidera sensibilizzare l’opinione pubblica e dare voce agli Assenti che non hanno la possibilità di intervenire pubblicamente. Il libro è una iniziativa corale ed originale che va al di là della territorialità, del fatto locale. Vuole essere una riflessione ferma, serena, non polemica sulla esperienza recente, sulla architettura della memoria ed una testimonianza di vita. E’ la proposta di un dialogo tra interno/esterno tramite scritti, narrazioni, poesie, fotografie, registrazioni di interviste (DVD) per il recupero di una dimensione etica.

Questo libro che esce alla vigilia di Natale è uno stimolo al ripensamento degli spazi abitativi comuni nelle RSA, negli ospedali, nelle scuole, nelle carceri, ecc.. ed analoghe realtà sul territorio nazionale.

E’ un invito ad apprezzare la vita da parte chi l’ha vissuta, arricchito da varie testimonianze di personalità della cultura, da regalare come una fiammella di luce in un periodo buio.

La pandemia non sarà permanente. Ci si potrebbe abituare al disvalore delle nostre radici ed alla perdita del rispetto per l’altro, la persona fragile, l’anziano.

Ci auguriamo si trovi presto il vaccino contro il virus, contro l’insensibilità, l’apatia, l’arroganza e si faccia appello alla cultura per una rigenerazione della sensibilità e della fratellanza. Un cammino verso la speranza.

Il libro ed il DVD saranno presentati, in diretta streaming, sabato 5 dicembre alle ore 18, nella sala consiliare del Comune di San Damiano d’Asti, alla presenza del Sindaco, della curatrice, di alcuni autori e dell’editore Baima.

Ii professore Alessandro Cerrato condurrà la diretta: https://www.facebook.com/104583304282341/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.