Il Commissario straordinario della Provincia di Asti si commiata

ARDIAAlberto Ardia, Commissario Straordinario della Provincia di Asti, ha inviato ai Sindaci e alle Autorità locali, Istituzioni e Associazioni una lettera di commiato, con la quale comunica di accingersi “a portare a conclusione l’incarico di Commissario di questa Provincia, che mi è stato conferito nell’ottobre 2012, inizialmente solo fino all’insediamento dei nuovi organi, previsto per la primavera del 2013, ma poi prorogato fino al dicembre 2013 ed ancora prolungato fino al 30 giugno”.

Nella lettera precisa che il periodo dal novembre 2012 al giugno 2014 è stato “di grande problematicità gestionale, contraddistinto da una grande incertezza circa la nuova configurazione istituzionale dell’Ente… ed in secondo luogo da una profonda crisi finanziaria che ha visto una drastica riduzione delle risorse assegnate sia dallo Stato che dalla Regione”.

“Come è noto, – prosegue – entro il prossimo settembre, si dovrà procedere all’elezione del Presidente e del Consiglio Provinciale, che sono chiamati a compiere, in via primaria, le modifiche statutarie. Momento di profondo impegno per fissare da subito le regole fondamentali al fine di poter raggiungere nel migliore dei modi gli obiettivi di interesse generale a favore delle comunità locali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *