A Nizza prosegue la stagione teatrale di Arte&Tecnica

IN CHOPIN 4Doppio appuntamento con il teatro, la prossima settimana, a Nizza Monferrato, per la stagione teatrale di Arte&Tecnica.
Si inizia martedì 9 febbraio, alle 21, al Teatro Sociale, con “In Chopin”, spettacolo di danza con una ensemble di pezzi del grande compositore danzate dal balletto del Teatro di Torino e coreografate da Marco De Alteris.

Marco De Alteriis è entrato in profondità con il suo lavoro dentro allo spirito del compositore.
I sei danzatori sono perfetti negli assoli quanto nei brani di gruppo, i loro gesti sono come parole che arrivano al cuore del pubblico raccontando la vita, l’amore. Le gonne rosse usate sia per maschi che femmine, dal sapore vagamente sufi, esaltano gli ampi movimenti e riportano al colore della passione, assolutamente predominante nel raccontato da De Ateriis.

Venerdì 12 febbraio, sempre alle 21 ma al Foro Boario, in piazza Garibaldi, invece, per la stagione fuori abbonamento, torna uno dei classici della commedia greca rivisitato dal Teatro degli Acerbi.

Dopo un grande successo di critica e pubblico, la compagnia riporta sul palcoscenico “La Pace” di Aristofane, una commedia spassosa e onirica, una fiaba epica e insieme lucidamente concreta e spietata verso le consolidate logiche di potere di tutti i tempi.

In groppa a un gigantesco scarafaggio che si nutre di sterco, il contadino Trigeo vola in cielo a chiedere spiegazioni agli Dei sulla catastrofe bellica che da dieci anni sta insanguinando la Grecia.

Ma gli Dei, disgustati dal comportamento degli uomini, non vogliono più avere niente a che fare con loro. L’Olimpo è quasi deserto. Seguendo le note del classico, Gli Acerbi portano in scena un lavoro caratterizzato da una comicità attenta e rigorosa, con un taglio drammaturgico sempre attuale.

Prenotazioni telefoniche: Agenzia La Via Maestra tel. 0141/727523 di Nizza Monferrato. Per informazioni Arte & Tecnica, tel. 0141/1761994, dalle ore 9 alle ore 13 oppure 373/8695116, oppure via mail info@arte-e-tecnica.it.

La stagione è possibile grazie al contributo Regione Piemonte, Fondazione CRT e Fondazione CRASTI e comune di Nizza Monferrato e con la sponsorizzazione della banca CRASTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *