Presentata, con largo anticipo, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

Venerdì 7 luglio al Truffle Bistrot del Relais San Maurizio di Santo Stefano Belbo, è stata presentata con largo anticipo la nuova edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, una delle principali vetrine dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane. in programma ad Alba dal 7 ottobre al 26 novembre 2017.

A presiedere la conferenza, moderata da Roberto Fiori, giornalista de La Stampa, Liliana Allena, Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Tra i molti ospiti presenti, sono intervenuti Luigi Genesio Icardi, Sindaco di Santo Stefano Belbo, Fabio Tripaldi, Assessore alla Cultura e al Turismo della Città di Alba, Luigi Barbero, Presidente dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, Giuliano Viglione, Vicepresidente della Fondazione Cassa Risparmio di Cuneo, Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Andrea Olivero, Viceministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, l’europarlamentare Alberto Cirio e lo chef Enrico Crippa, tre stelle Michelin.

Liliana Allena, Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, ha presentato le principali novità dell’87ª edizione, che si svolgerà all’insegna del design e della grande cultura.
Durante le otto settimane della Fiera, il Tartufo Bianco d’Alba sarà al centro di un ricchissimo programma di eventi tra show cooking, enogastronomia, incontri culturali, musicali, letterari, folcloristici e sportivi. Quasi due mesi di appuntamenti che coinvolgeranno non solo la capitale delle Langhe, ma tutto il territorio dove, di anno in anno, si rinnovano il mistero e la magia del Tuber magnatum Pico, il mitico Tartufo Bianco d’Alba che solo in queste zone è diventato il simbolo di un patrimonio di esperienze collettive che coinvolgono la ristorazione, l’ospitalità e l’autentico modo di vivere italiano.

L’offerta culturale della Fiera proseguirà nel segno dell’arte contemporanea con Marina Abramović e Tullio Pericoli. Grazie al sodalizio tra la famiglia Ceretto, il Comune di Alba e la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, la sacerdotessa della performance art allestirà nel Coro della Maddalena di Alba una video-installazione dal titolo Holding the Milk, che verrà inaugurata il 28 settembre e sarà visitabile fino al 12 novembre 2017. Il giorno successivo, 29 settembre alle 18.30, l’artista terrà uno speech al Teatro Sociale di Alba. Il celebre pittore e disegnatore Tullio Pericoli presenterà Le colline davanti. Viaggio nelle terre di Langhe, Roero e Monferrato una personale selezione di 85 opere ispirate al paesaggio collinare piemontese riconosciuto dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La mostra sarà inaugurata il 23 settembre e sarà aperta al pubblico, fino al 26 novembre 2017, all’interno della Chiesa di San Domenico.

Quest’anno il Bocuse d’Or, la più importante competizione delle Arti Gastronomiche a livello mondiale, ha scelto le Langhe e il Roero per selezionare lo chef che guiderà il Team Italia alla Selezione Europea di Torino, l’11 e 12 giugno 2018.

La finale italiana della competizione si svolgerà in Piazza Risorgimento, ad Alba, il prossimo 1 ottobre. Di fronte a una giuria di altissimo livello, composta da 30 chef provenienti da tutta italia e presieduta da Enrico Crippa (tre stelle Michelin e miglior cuoco del mondo per l’Academie Internationale de la Gastronomie), si sfideranno gli Paolo Griffa, Giuseppe Raciti, Martino Ruggeri e Roberta Zulian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *