Differenziata al 68,30% a Canelli

La raccolta differenziata a Canelli è in continua crescita: raggiunto il 68,30%, obiettivo migliore di quello che l’assessore all’Ambiente Angelica Corino si era prefissata.

I dati forniti dalla ditta G.A.I.A., che si occupa di smaltimento rifiuti sono estremamente positivi, è aumentata la percentuale di raccolta differenziata, ma non solo, anche la qualità delle frazioni di rifiuti conferiti rientra nei parametri imposti dalla legge, tant’è che al Comune di Canelli e quindi ai Canellesi non saranno commisurate sanzioni che sarebbero andate a gravare sulla tassa rifiuti. 

“Negli ultimi tre anni la percentuale di raccolta differenziata è migliorata di 4 punti percentuali, questo dimostra che le scelte intraprese dall’Amministrazione, come il servizio dell’Ecostazione, unitamente al rispetto dell’ambiente dimostrato dai Canellesi, hanno portato risultati di cui tutti dobbiamo ritenerci soddisfatti.

Nel lanciare un nuovo obiettivo vogliamo inserire un organizzato servizio di raccolta differenziata all’interno delle manifestazioni organizzate dal Comune, ma anche colpire i pochi singoli che ancora gettano borse e sacchi senza riguardo per l’ambiente e per la Città; per questo motivo abbiamo acquistato una telecamera che monitorerà le zone sensibili.” Afferma l’Assessore Corino. 

“ Dobbiamo da un lato essere orgogliosi di questo ennesimo piccolo passo avanti e dall’altro continuare nelle azioni quotidiane di sensibilizzazione, o di sanzione quando ricorrono gli estremi, perché una città più pulita fa bene all’ambiente e anche alle tasche dei contribuenti” dichiara il Sindaco Gabusi. (Romano Terzano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *