Natale News

Nel Biellese i Presepi da record!

Le manifestazioni natalizie del Piemonte ce ne sono alcune che apieno titolo possono avere visibilità e successo a livello nazionale. In particolare nel Biellese torna il Presepe Gigante di Marchetto, per il quale una ricerca internazionale non ha individuato un allestimento che possa dirsi alla pari o di maggiore grandezza. Si segnalano inoltre i trecento presepi nel paese di Postua, al confine con la Valsesia, e il grandioso presepe meccanico di Callabiana.

 

 

Dall’8 dicembre e fino al 9 gennaio 2022 sarà aPresepe Gigante di Marchetto perto il Presepe Gigante di Marchetto, giunto alla sua 34.a edizione, grazie all’impegno dei volontari della Pro Loco di Mosso. Nato nella frazione mossese dalla quale prende il nome, si allestisce ora nel centro storico di Mosso, nel comune di Valdilana (Provincia di Biella).È con tutta probabilità il più grande d’Italia e tra i maggiori del mondo, grazie alle sue duecento figure a grandezza naturale, collocate tra le vie e gli angoli più caratteristici del paese del Biellese orientale.Le scene ripropongono i mestieri di un tempo e i momenti di vita della comunità mossese, ed è in pratica un grande museo etnografico all’aperto che ricostruisce gli ambienti della memoria popolare.

Il percorso di visita, adeguato ai protocolli di sicurezza delle misure anti-covid, dura circa un’ora ed è libero ed è aperto ogni giorno dalle ore 10 alle 22, suggestivamente illuminato nelle ore serali. Sono previste animazioni nelle giornate festive.

Per informazioni: presepegigante@gmail.com, o al telefono 334 6142971 – 335 7852310

Facebook: Presepe Gigante di Marchetto, www.presepegigantemarchetto.it.

A Callabiana

Callabiana, piccolo paese a 12 chilometri da Biella, è da anni un punto di riferimento per gli amanti delle tradizioni natalizie, grazie al grande Presepe Meccanico nell’oratorio di San Carlo in frazione Nelva. Il presepe è vivacizzato da un centinaio di piccole figure che si animano grazie ai loro meccanismi ed è inserito in un fondale disegnato a paesaggio biellese, dove si riconoscono il Mucrone e il Santuario di Oropa.

Al presepe meccanico si aggiunge dal 2018 l’iniziativa dei Presepi nel Bosco, con molte Natività di diversa dimensione e materiali, collocate nei sentieri tra le diverse frazioni. Nelle serate del 26 dicembre e del 1° gennaio, sarà possibile passeggiare tra i presepi nel bosco grazie ad una particolare illuminazione.

Il Presepe Meccanico è aperto tutti i giorni dal 5 dicembre 2021 al 23 gennaio dalle ore 8 alle 18; stessa apertura per i Presepi nel Bosco ma con chiusura alle ore 17. Per informazioni: luigi@lafservice.it, tel. 348 0304293, anche su Facebook come Presepe di Callabiana.

Trecento presepi!

Quella di Postua, nel Biellese orientale al confine con la Valsesia, è probabilmente la più grande rassegna italiana di presepi, in rapporto al numero degli abitanti. Tutte le famiglie del paese si impegnano in questa tradizione, preparando quasi trecento presepi nel suggestivo centro storico e nelle frazioni. Se ne occupano la Pro Loco, l’Associazione Alpini, con l’aiuto del Comune di Postua.

Da vedere in particolare gli allestimenti nei portoni, nelle fontane e nei corsi d’acqua. Sono previste animazioni con un trenino, un Babbo Natale per i più piccoli, rappresentazioni teatrali e spettacoli. Apertura da domenica 12 dicembre, con un mercatino di Natale. I Presepi di Postua saranno visibili fino al 6 gennaio 2022; informazioni al numero 015 760303 e 015 7690006 (Municipio).