‘In un posto bellissimo’, film sul tradimento girato interamente ad Asti

Fino al 19 novembre, ad Asti, sarà possibile imbattersi nel set del film “In un posto bellissimo” che la regista Giorgia Cercere sta girando in queste settimane. Il Diavolo Rosso, il Lungotanaro, la pizzeria Francese, il bar Garibaldi, il negozio di abbigliamento Mazzoni, appartamenti di via Arduino e a Monale, alcuni luoghi in provincia sono già stati ripresi dalle telecamere.

E’ la storia di Lucia (Isabella Ragonese) e Andrea (Alessio Boni), una coppia giovane, con un figlio, che deve superare il dramma del tradimento.
Molto importante è la partecipazione della Cassa di Risparmio di Asti, con i suoi 350 mila euro concessi con il sistema del tax credit che consente di usufruire di un credito di imposta. “Sono orgoglioso – ha detto Aldo Pia, presidente CrAt. – che il progetto coinvolga la bellezza della città e delle nostre zone”.

“Un’iniezione di autostima, ogni tanto fa anche bene” ha detto il sindaco Fabrizio Brignolo.
Evidente il feeling tra il cast e la gente che segue le riprese. Una conferma dalla protagonista Isabella Ragonese: “Il mio personaggio, Lucia, assomiglia ad Asti ed io ho l’impressione di girare un film con la città e non solo nella città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *