Iniziative della Biblioteca Astense

La Biblioteca Astense Giorgio Faletti saluta il 2021 con molte nuove iniziative, a partire dalla Bibliotenda, la nuova tensostruttura illuminata e riscaldata collocata nel cortile e pensata per ospitare i futuri eventi 

Il primo, pensato per i più piccoli, sarà venerdì 17 dicembre alle 18 con le “Letture per le Feste”, a cura dei volontari di Nati per leggere. Prenotazione obbligatoria su bibliobimbi@bibliotecastense.it

Sabato 18 dicembre, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, edizione speciale del Mercatino dei Libri, con tante idee regalo. Sarà presente anche la bancarella degli Acchiappalibri.

Il 2022 si aprirà con la nuova edizione di Passepartout En Hiver. Questo il calendario:

Domenica 16 gennaio  Gianluca Ghiselli Un anno in Antartide

Domenica 23 gennaio Ernesto Perduca I Balcani tra passato che non passa ed avvenire che non arriva

Domenica 30 gennaio tella Perrone La mia vita

Domenica  6 febbraio Roberto Gerbi Nel paese dei limoni

Domenica 13 febbraio Benedetta Saglietti La 5. Sinfonia di Beethoven recensita da E.T.A Hoffmann

Domenica 20 ferbbraio Domenico Quirico Afghanistan

Domenica 27 febbraio Pietro Giovannini Impossible Langhe

Domenica 6 marzo aura Maffei Quel che abisso tace 

Domenica 13 marzo Carlo Pertusati 50 piccole storie di chiese divise in cerca di unità

Domenica 20 marzo Laura Nosenzo Io c’ero

Tutti gli incontri saranno alle 17.

Inoltre il fotografo Franco Rabino da marzo sarà protagonista della serie di appuntamenti/conferenze “Il pennello di luce: incontri, scontri e contaminazioni tra fotografia e storia dell’arte”, mentre la primavera vedrà il lancio del progetto “I Testimoni”: il Liceo Classico Vittorio Alfieri di Asti, parte dell’IIS Vittorio Alfieri, capofila della rete Digital Biblio Agorà (DBA) con la collaborazione della Biblioteca Astense Giorgio Faletti, parte della rete DBA, organizzerà una serie di incontri in presenza (perdurando l’attuale situazione pandemica; in caso contrario on line), destinanti agli studenti dell’Istituto e della Rete), ed aperti alla cittadinanza, con personalità che per la loro attività professionale e per il loro profilo umano e levatura culturale si devono considerare testimoni della storia di questo secolo e del Novecento, attenti interpreti capaci di fornire utili chiavi di lettura che nella dimensione costruttiva del dialogo e del confronto dialettico offriranno importanti occasioni di riflessione su ampi ed importanti aspetti del secolo breve e dei primi venti anni del nuovo millennio. Tra questi Paolo Conte, Domenico Quirico, Gianluigi Nicola e Giacomo Battiato.

Maggiori dettagli saranno presto disponibili sul nuovo sito www.bibliotecastense.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.