Mario Raviola nuovo presidente dell’associazione Pensionati Coldiretti Asti

Mario Raviola, 62 anni, di Asti frazione San Marzanotto, è il nuovo presidente dell’Associazione Pensionati Coldiretti Asti.

Succede a Bruno Porta che ha guidato l’Associazione per 17 anni, dopo essere stato, nei precedenti dieci anni, presidente della Federazione.

E’ stato eletto, nella sede di corso Cavallotti, dall’Assemblea composta dai rappresentanti di ogni zona rurale della provincia di Asti che ha anche provveduto alla nomina del nuovo Consiglio direttivo in carica da oggi e per i prossimi cinque anni.

L’Assemblea tenutasi alla presenza del presidente provinciale Coldiretti, Roberto Cabiale, del direttore, Antonio Ciotta, e della segretaria dell’Associazione, Rosanna Porcellana, ha vissuto momenti di forte commozione quando è avvenuto il passaggio di consegne con il presidente uscente Bruno Porta. sidenza di Bruno – ha detto Mario Raviola, al momento dell’investitura a suo successore – eredito un compito importante e sicuramente non sarò in grado di fare quanto fatto da lui, ma cercherò in ogni caso di impegnarmi, anche perché l’esperienza non mi manca, proprio per aver vissuto tanti anni al suo fianco quando era presidente provinciale Coldiretti. Lavoreremo per portare avanti quanto fatto fino ad ora ed in linea con i progetti dell’organizzazione. Per altro, noi agricoltori siamo abituati a lavorare sodo ed anche quando raggiungiamo la pensione, in realtà, non smettiamo mai di lavorare, lo facciamo per i nostri figli e i nostri nipoti, consapevoli di essere la spalla portante dell’agricoltura”.

“Credo proprio – ha detto Bruno Porta – di lasciare l’Associazione in ottime mani: Mario ha una lunga esperienza e militanza nella nostra organizzazione. Voglio ringraziare tutti coloro che in questi anni hanno collaborato con me, in tanti momenti felici e anche in alcuni momenti, pochi, di difficoltà. Ho sempre ricevuto collaborazione e instaurato un profondo legame di amicizia con tutti i dirigenti e questo mi fa ricordare che Coldiretti, come disse il compianto Consigliere ecclesiastico don Pietro Mignatta, sarà sempre una “corazzata inaffondabile”.

Durante le votazioni, l’Assemblea ha anche espresso due vice presidenti che collaboreranno a stretto contatto con Mario Raviola, sono Silvana Capra e Giancarlo Camisola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *